Il Cineteatro Stella è una delle 50 sale in tutta Italia scelta per programmare la rassegna "Prova a prendermi" promossa da ACEC nazionali. Grandi titoli da non perdere.

La rapidità dei processi di cambiamento e trasformazione è la cifra caratterizzante della società contemporanea, ma questa frequenza di mutamenti e combinazioni non fa che generare un contesto socio-culturale sorprendentemente fluido e instabile. Le nuove generazioni, che affondano le loro radici proprio in questo sistema dinamico, vivono la propria condizione in un mondo nettamente diverso da quello delle generazioni dei propri genitori ed educatori. Si modificano anche desideri, bisogni, sensibilità e forme relazionali. I vecchi approcci non funzionano più e l’esperienza trasmessa dalle generazioni precedenti diventa rapidamente obsoleta.

È proprio su questo bisogno di ridefinizione di un dialogo e costruzione di strumenti pastorali efficaci che «la Chiesa deve mettersi in ascolto della voce, della sensibilità, della fede e anche dei dubbi e delle critiche dei giovani: dobbiamo ascoltare i giovani» esorta il Santo Padre.

Di qui nasce l’iniziativa promossa dall’ACEC, in collaborazione con l’Ufficio Comunicazioni Sociali e la Fondazione Comunicazione e Cultura della CEI, dal titolo “PROVA A PRENDERMI – Desideri, paure e inquietudini dei giovani”, che vedrà 50 Sale della comunità e 10 Circoli del Cinema di tutta Italia ospitare, da marzo a novembre 2018, cicli di film, spettacoli teatrali e tavole rotonde sul tema.

Sin qui quello che è pubblicato sul sito delle Sale della Comunità (http://www.saledellacomunita.it/).

Il progetto viene realizzato in 50 Sale della Comunità in tutta Italia e noi siamo orgogliosi di essere stati scelti e di essere una delle due sale della città di Milano.

Il nostro programma è rivolto ai giovani ma anche ai non giovani, è fatto di film ma non solo, di sera ma anche di pomeriggio.

I film che proponiamo ben rappresentano il tema “Desideri, paure e inquietudini di giovani”. Sono film che che vale la pena di vedere o rivedere.

6 aprile – ore 15,30 e 20,45
FIORE
di Claudio Giovvanesi

  • Designato film della critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNGCI).
  • David di Donatello 2017 a Valerio Mastandrea (candidato anche come miglior protagonista per “Fai bei sogni di Marco Bellocchio) come miglior attore non protagonista. Le altre candidature erano: miglior film, regista, sceneggiatura originale, produttore e attrice protagonista (Daphne Scoccia).
  • Candidato ai Nastri d’argento 2017 per: miglior film, sceneggiatura, produttore (Beppe Caschetto e’ stato candidato anche per “Fai bei sogni” di Marco Bellocchio e “Tutto quello che vuoi” di Francesco Bruni), attore non protagonista (Valerio Mastandrea), fotografia (Daniele Ciprì e’ stato candidato anche per “Fai bei sogni” di Marco Bellocchio) e montaggio. Daphne Scoccia ha ricevuto il premio ‘Guglielmo Biraghi’.
  • Selezionato alla 48. Quinzaine des réalisateurs (Cannes 2016).

20 aprile – ore 20.45
IL CARRO DI FUOCO
Musical in due atti di Paolo Zago


4 maggio – ore 15.30 e 20.45
TUTTO QUELLO CHE VUOI
di Francesco Bruni

  • Nastro d’argento 2017 per la miglior sceneggiatura. Nastro d’argento speciale a Giuliano Montaldo, menzione speciale premio ‘Guglielmo Biraghi’ ad Andrea Carpenzano. Le altre candidature erano: miglior film, produttore (Beppe Caschetto, era candidato anche per “Fai bei sogni” di Marco Bellocchio e “Fiore” di Claudio Giovannesi), fotografia (Arnaldo Catinari era candidato anche per “Piccoli crimini coniugali” di Alex Infascelli) e sonoro in presa diretta.
  • Candidato al David Donatello 2018 per: migliore sceneggiatura originale, attore non protagonista (Giuliano Montaldo), David giovani.

11 maggio – ore 15.30 e 20.45
SING STREET
di John Carney

  • Candidato al Golden Globe 2017 come miglior film commedia/musical.
  • Candidato al David di Donatello 2017 come miglior dell’Unione Europea.
  • Presentato nel programma ‘Alice/Panorama’ della XIV edizione di ‘Alice nella Città’ (2016), sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma.

25 maggio – ore 21.00
Tavola rotonda di confronto e condivisione con e per i giovani.
“Riconoscere, interpretare, scegliere. In ascolto dei desideri dei giovani”